Roster completato!

Ed eccoci finalmente, ad agosto ormai inoltrato, a dare la notizia che il roster è stato completato con un tris di forze fresche che daranno smalto e intensità alla squadra di coach Tanfoglio!

Dopo una lunga ricerca arrivano quindi in maglia bianconera Claudio Bertanza, Michele Bettelli e Giovanni Gamba.

Bertanza-Davide Bettelli  gamba

Claudio, classe ’95, è un ala grande molto dinamica e reattiva.
L’anno scorso ha militato nelle fila della Virtus Lumezzane conquistando la promozione in C1 ma trovando poco spazio per dimostrare il suo valore.
Arriva quindi all’Ugolini carico di entusiasmo e voglia di misurarsi con la categoria.

Michele invece è un play-guardia classe 99. A dispetto della giovane età non è per nulla intimidito dall’ingresso in una realtà senior e supplisce con la grinta e il carattere ai muscoli e cm che devono ancora trovare pieno sviluppo.
Arriva dal CUS via Nave e disputerà il campionato in doppio tesseramento con l’under 18 di questi ultimi.

Giovanni infine arriva dalla Leonessa via CUS.
E’ una guardia classe 96 ed è alla prima apparizione tra i senior dopo aver trascorso tutta la trafila delle giovanili in queste due società.
Dotato di un buon tiro dalla media e di visione di gioco, è pronto per imbarcarsi  in questa nuova avventura!

Dato il doveroso benvenuto a questi nuovi volti e con i migliori auspici di una bella stagione, possiamo ora riepilogare il roster ufficiale con cui la MGM affronterà il suo primo campionato di serie D.

Play

Marco Turinelli (88)
Ivan Bignotti (91)
Michele Bettelli (99)

Guardie/Ali piccole

Angelo Genco (86)
Andrea Loda (91)
Saad Ben Houmane (92)
Giovanni Gamba (96)
Cristian Prederi (69)

Ali Grandi/Centri

Alessandro Ricci (83)
Paolo Martinelli (79)
Francesco Testoni (86)
Paolo Giotto (87)
Claudio Bertanza (95)

Coach

Marco Tanfoglio

Siamo certi che ai più attenti non sarà sfuggito un certo dettaglio….

E con questo auguriamo a tutti di trascorrere delle buone vacanze e un arrivederci a lunedì 24 agosto a Campo Marte, data del ritrovo per l’inizio della stagione!

MGM Arizona

 

Annunci

Imbelloni al San Zeno

La notizia era nell’aria da qualche giorno: dopo un’iniziale conferma nel roster della prossima stagione l’esperto centro Daniele Imbelloni ha lasciato i colori bianconeri cittadini per accasarsi a San Zeno, una categoria sotto rispetto alla serie D che ci stiamo preparando ad affrontare.

Giunto alla soglia dei 41 anni, Daniele non ha saputo resistere al ruolo di protagonista offertogli da una società in cui ritroverà anche gli amici di una vita, e ha quindi deciso di abbandonare il ruolo di “chioccia” che gli era stato ritagliato in vista della prossima stagione nella MGM.

Ringraziamo quindi “Imbe” per la grande stagione trascorsa con la MGM e per l’importante contributo dato sia dentro che fuori dal campo, augurandogli di potersi ripetere anche con la nuova maglia!

La società si sta ora muovendo per completare il roster con dei giovani interessanti, anche alla luce di quest’ultima novità.

imbelloni altoImbe in maglia MGM

2015/16: si alza il velo sulla serie D!

A fine luglio ormai restano pochi tasselli da completare su un’intelaiatura che ormai ha preso una forma ben definita.
E’ tempo quindi di alzare il velo sul roster della prossima stagione!

Tra i play, a disposizione di coach Tanfoglio ci saranno i confermatissimi Marco Turinelli e Ivan Bignotti, che si sono guadagnati la categoria sul campo!

Quello degli esterni si presenta come un reparto forte e completo.
A fianco infatti del confermato Angelo Genco, capocannoniere della squadra nella passata stagione, scenderanno in campo due nuovi innesti, Andrea Loda e Saad Ben Houmane.
Andrea è cresciuto prima nell’Iseo e poi si è trasferito a Casalpusterlengo; lo attendevano ben altri palcoscenici prima che un serio infortunio comportasse una brusca frenata alla sua carriera e lo portasse nelle minors.
Giocatore molto duttile tatticamente ed in grado di ricoprire più ruoli, arriva da due stagioni trascorse con alterne fortune a Castegnato e, sebbene sia solo un ’91, porta con sé una grande maturità e un buon bagaglio di esperienza.

Loda

Le stesse considerazioni possono essere fatte anche per Saad, che può ricoprire sia il ruolo di esterno che quello di 4 tattico.
Classe ’92 cresciuto nei Lions di Brescia, è ben presto approdato ad Iseo dove ha collezionato diverse promozioni con la prima squadra, fino ad arrivare alla C2.
Approdato lo scorso anno a Sarezzo, con cui ha disputato ancora il campionato di C2 (e con buone prestazioni personali) rientra ora in città sponda MGM per consacrarsi definitivamente.

benhoumane_saad[pB-14958]-basket%20iseo[2013-2014]

Il reparto esterni verrà completato da un paio di under che verranno comunicati a breve

Anche il pacchetto lunghi infine si presenta ampiamente rinnovato.
Accanto infatti ai confermati Alessandro Ricci, Daniele ImbelloniPaolo Martinelli, oltre al neoacquisto Francesco Testoni scenderà infatti in campo anche Paolo Giotto.
Classe ’87, anche lui proveniente dai Lions, ha girato diverse squadre prima di fermarsi per diverse stagioni alla corte dei leoncini, facendone le fortune in coppia con il sopracitato Testoni.
Lungo aggressivo e dinamico, con buoni movimenti spalle a canestro, avrà la possibilità di misurarsi con una nuova categoria che comunque nelle stagioni passate ha già dimostrato di meritare.

1381275910_giottopaolo

Anche in questo caso l’ultimo spot disponibile verrà occupato da un under, di cui daremo notizia in seguito.

Ecco quindi l’ossatura principale della squadra con cui la MGM andrà ad affrontare il suo primo campionato di Serie D: un roster molto ringiovanito, che punterà maggiormente su grinta ed entusiasmo e meno sull’esperienza, com’era stato nella precedente stagione.
Una squadra che rispecchia fedelmente il carattere della società, con giocatori affamati che vogliono affermarsi e prendersi delle belle soddisfazioni.

Attendiamo quindi ancora qualche giorno per concludere la rosa e poi tutti a godersi qualche settimana di meritate ferie!!!!

 

 

Addii

Gente che resta, gente che arriva e gente che va’.

Inevitabilmente anche al termine di un cammino così vincente nei mesi estivi si rimescolano le carte e a bocce ferme ognuno fa le proprie valutazioni, di basket e di vita, ricavandone le disponibilità per la stagione seguente.
Quando poi si aggiunge un cambio di categoria e viene richiesto un maggiore livello di impegno, non si può mai essere sicuri di niente e di nessuno!

Nonostante le intenzioni della società fossero di puntellare solamente la squadra promossa nella passata annata ci troviamo invece di fronte a un cambiamento radicale della fisionomia del roster. E a fronte di tanti nuovi arrivi, di cui daremo notizia nei prossimi giorni, ci sono chiaramente anche tante partenze!

Andando per ruolo, la MGM comincia con il salutare Davide Belussi.
Il buon Diwi è giunto in maglia bianconera a gennaio 2014 e ha disputato un buon finale di stagione il primo anno e un buon inizio del secondo.
Purtroppo un infortunio al ginocchio lo ha frenato a gennaio 2015, impedendogli di continuare a crescere e di guadagnare minuti in campo, ma non ha mai fatto mancare la sua presenza e il suo appoggio anche da fuori campo nella cavalcata del girone di ritorno!
Lascia la MGM per andare a prendersi i minuti che merita, lasciando un ottimo ricordo all’Ugolini.

MGM-100

Dopo soli sei mesi in maglia bianconera siamo già ai saluti anche con Leandro Lottatori.
Gli stessi problemi di lavoro che gli hanno impedito di giocare nella prima parte della scorsa stagione si sono ripresentati ora e gli impediscono di garantire il suo impegno e di proseguire l’avventura in maglia MGM.
Solo 13 apparizioni, quindi, ma di grande peso specifico, con quasi 13 punti di media e un contributo determinante alla scalata in serie D.
Anche a lui va il nostro ringraziamento e i migliori auspici per il futuro!
Lottatoiri flashAltra fugace apparizione è stata quella di Paolo Poletti.
Arrivato dal Bovezzo a gennaio 2015 per rimediare alla partenza improvvisa di Gianni Napolitano, Pollo ha ben figurato dando contropiede e penetrazione all’attacco di coach Tanfoglio, oltre a una maggiore intensità difensiva.
In questa estate la sua scelta è andata verso un basket con gli amici di sempre e a due passi da casa, quindi anche a lui va un grosso grazie e magari un arrivederci a un domani!

Pollo

Terza guardia che lascia l’Ugolini è Gianluca Pezzato.
Il giovane trentino ha ingrossato le fila della squadra dopo gli infortuni di inizio stagione e ha dato il suo contributo negli allenamenti e negli sprazzi di partite giocati, lasciando intravedere buone qualità che meriterebbero forse una maggiore convinzione e determinazione.
Un grosso in bocca al lupo anche a lui per il proseguimento della sua avventura in terra bresciana!

MGM-102

Tra le guardie infine ce ne sarebbe un’altra che non vorrebbe più vestire né i nostri colori né proprio una canotta da basket ma…. seguendo il vecchio adagio secondo cui se di una notizia non se ne parla allora non è vera anche noi sorvoliamo elegantemente rimandando ogni considerazione in merito a settembre od ottobre, sperando che in quei mesi la voglia di continuare a giocare sia tornata a prevalere!!!!

Detto quindi che Melzani e Napolitano non faranno più parte del nostro organico, seppur per ragioni differenti (ma non disperiamo di rivedere in campo prima o poi almeno il primo), passiamo al reparto lunghi.
Confermati seppur con diversi ruoli Ricci, Martinelli e Imbelloni; già ufficializzato l’arrivo di Testoni dai Lions; in attesa di definire un lungo under che possa completare il roster; dobbiamo ufficializzare l’addio di Sergio Lucchini.
Il nostro Sergione era arrivato alla vigilia del primo campionato di Promozione e nella prima stagione ha ben supportato la coppia Cartapani-Giacomelli, dimostrando subito buone qualità e margini di crescita; la stagione appena conclusa è stata poi quella della sua consacrazione, con un campionato in continuo miglioramento e prestazioni maiuscole anche in partite fondamentali, come ad esempio quelle contro Lumezzane.
Peccato non poterlo vedere misurarsi con la categoria superiore: lo attende un’avventura da player-manager nella natia Gardone Valtrompia, un’opportunità troppo stuzzicante per non essere colta!
Lascia la MGM dopo due ottime stagioni e buoni risultati sia di squadra che individuali.
Auguriamo a lui e al suo neonato team tanti successi!

MGM-106
Ma ora basta con le brutte notizie!
Manca poco più di un mese alla nuova stagione e abbiamo ancora un sacco di novità da svelare… nelle prossime puntate!

 

 

 

 

Sai chi resta alla MGM?

Arsi dal caldo continuiamo le trattative per i rinnovi, i nuovi acquisti, le uscite, le nuove giovanili, gli sponsor, le palestre, i tabelloni dei 24 secondi, i palloni… anno nuovo tutto nuovo, ma anche no!

Angelo Genco ad esempio no! Dopo aver ricoperto con successo il ruolo di Responsabile Paste nella scorsa stagione il cecchino di Paceco ha rinnovato con i colori bianconeri cittadini e nella prossima stagione guiderà ancora l’attacco della formazione di coach Tanfoglio. 14 punti di media l’anno scorso e un campionato in crescendo che fa ben sperare anche per la D, categoria che ben conosce e nella quale quindi può anche guidare un gruppo che per larga parte sarà di giovani od esordienti. MGM-103
Ma non solo lui! Anche il baffetto più richiesto della provincia, nonostante le diverse offerte, ha confermato che l’anno prossimo la sera sarà ancora impegnato all’Ugolini: Paolo Martinelli (qua in versione ancora sbaffettata) sarà ancora con noi e lo vedremo ancora schizzare da un canestro all’altro con i nostri colori, mentre nei dopo allenamenti guarnirà le doverose precisazioni tecniche di Imbelloni con il colore dei racconti di un suo amico o di un documentario trasmesso alle 2 di una notte qualunque! MGM-101
Molto bene insomma! Il roster prende forma!
Dei due acquisti diremo in seguito; già si è scritto sui giornali, quindi nessun segreto! La società è ora all’opera per almeno un altro esterno più gli under che completeranno l’organico.

Nel frattempo ci sono state purtroppo anche delle uscite… ma si tratta pur sempre di campioni della Promozione, quindi ne parleremo in un post separato per dare il giusto merito e il giusto saluto a chi ci ha dato tanto!

Queste due novità per oggi possono bastare! Limitiamoci a dare notizia del rinnovo di chi ci permette di fare basket, ovvero uno degli sponsor principali: Total Leasing!

8595903mod

se dovete fare un leasing chiamate e dite che vi manda la MGM per avere un trattamento di cui sarete molto molto soddisfatti!!!!

Voci di rettifiche…

Incredibilmente giungono voci di ogni tipo in sede sull’effettiva età di Ivan Bignotti: c’è chi sostiene che stia facendo ora gli esami di maturità e sia neopatentato, chi sostiene che in realtà sia nato in un paese africano, abbia appena compiuto 40 anni e non si chiami realmente Bignotti, ma le voci più accreditate lo danno per un classe 91 e non un 93 come erroneamente riportato nel precedente post.

Il nostro ufficio stampa sta incrociando i dati di Fip, anagrafe e ufficio immigrazione per verificare quanto ricevuto ed in caso avvieremo le pratiche per il tesseramento come extracomunitario; per il momento terremo comunque per buono l’anno 1991 come vero anno di nascita.

15 dicembre 2014 - 005

Prime conferme

Mentre ferve il mercato e la società sta lavorando per rafforzarsi a tutti i livelli, senior e giovanili, e non solo riguardo ai giocatori, arrivano le prime (attese) conferme delle rosa che l’anno scorso ha vinto il campionato.

Si tratta di quattro nomi che andranno a costituire l’ossatura della nuova squadra, ma altre ne arriveranno nei prossimi giorni, essendo nostra intenzione ripartire da un cospicuo nucleo già collaudato e amalgamato.

Conferma quindi per Marco Turinelli, reduce da una stagione con alti e bassi a causa di alcuni infortuni che l’hanno tormentato fin da novembre.
Con questo rinnovo Turi diventa il più giocatore più longevo in maglia MGM, essendo per lui la quarta stagione con i colori bianconeri, con un bottino di 2 promozioni e una semifinale playoff persa a gara 3… non male!!!

MGM-99

Stessa sorte per il suo compagno di ruolo, Ivan Bignotti, che vestirà i nostri colori per il terzo anno. Il play iseano, classe 93, ha disputato una buona stagione e ha retto bene la baracca anche quando si è trovato da solo a reggere le sorti dell’intero reparto. Due anni dopo aver lasciato la maglia del Basket Iseo in serie D, si è quindi conquistato il diritto di tornare in quella categoria, maturato e migliorato!

MGM-105

Lasciato il reparto “piccoli” passiamo invece a quello “lunghi”.
Confermato il pivot Alessandro Ricci che, salvo qualche impiccio lavorativo, vestirà ancora la casacca emmegiemmina anche nella categoria superiore.
Nella scorsa stagione il lungone salodiano si è dimostrato molto efficace soprattutto in fase offensiva e oltretutto conosce bene la categoria che andremo ad affrontare, quindi si tratta di una conferma che garantirà esperienza e pericolosità al reparto.

MGM-98
Infine (per ora!) resterà in maglia bianconera anche Daniele Imbelloni.
Vero totem dello spogliatoio, al suo primo anno nelle nostre fila ha messo tutto il suo bagaglio di esperienza, grinta e tenacia al servizio dei compagni, dando un grande contributo sia fisico che morale al raggiungimento del primato.
Nonostante gli impegni lavorativi e l’età ne limiteranno la presenza e gli consentiranno di ritagliarsi un ruolo più defilato nel roster della squadra, siamo molto contenti di annoverarlo anche per la prossima stagione all’interno del nostro gruppo!

MGM-107

Questa settimana inizieranno inoltre le serate degli MGM Basket Camp al campetto dei Comboni, vero punto di riferimento della nostra stagione estiva.
Presto quindi altre novità in vista!

Si ricomincia dalla T

Il classico silenzio che segue i finali di stagione quest’anno è stato arricchito anche dai festeggiamenti e dalle pacche sulle spalle che ci siamo scambiati (e che ci stiamo ancora scambiando…) per la vittoria del campionato.
Avendo compiuto la missione e centrato l’obiettivo, non resta altro che godersi il meritato riposo e i finali degli altri campionati a cuor leggero.

Questo almeno per allenatore e giocatori!
Giugno e luglio sono infatti i mesi del “campionato delle società”, quelli cioè in cui i dirigenti lavorano nell’ombra e appunto nel silenzio per accaparrarsi sponsor e formare i roster della stagione seguente.
Le sfide non si svolgono più quindi in campo ma corrono sul filo del telefono e dei rumors, condite da due chiacchiere di fronte a una birra e una salamina del campetto di turno.
Ogni informazione è preziosa ed il tempismo è vitale per concludere una buona trattativa!

Anche la MGM non fa eccezione, dato che l’estate l’ha sempre vista dover rivoluzionare il proprio roster, e spesso a partire dalla cabina di comando.
Il silenzio quindi non è sinonimo di inattività ma solo di lavori portati avanti con molta discrezione!

Ad oggi però un paio di notizie importanti relative alla prima squadra possiamo già darle (quelle riguardo la nostra intera attività invece le distilleremo con calma nei giorni a seguire).
Innanzitutto la conferma in cabina di comando di Marco Tanfoglio.
Una conferma reclamata a gran voce dal campo, sia per il lavoro svolto che per i risultati ottenuti nei due anni trascorsi sulla nostra panchina.
Siamo quindi molto soddisfatti di averlo ancora al nostro timone, a garanzia della serietà di un progetto che continua a crescere con la politica dei piccoli passi.

MGM-96

Coach Tanfoglio, ancora con noi!!! 

Fattore T dunque… come Tanfoglio ma anche come il primo volto della nuova MGM targata 2015/16.
La società ha infatti raggiunto l’accordo con Francesco Testoni, classe 1986, proveniente dai Lions.
Lungo dinamico e rimbalzista, ha trascorso moltissimi anni con i Lions, con i quali ha sempre fatto molto bene.
Complice anche la chiusura dell’attività senior dei club bresciano, quest’anno ha deciso di accettare la nostra proposta e di sfidare per la prima volta la serie D, categoria che da tempo lo aveva nel mirino visti gli ottimi risultati in Promozione.
A Francesco il nostro benvenuto e il nostro più grande in bocca al lupo, certi che si inserirà molto bene nel nostro gruppo e potrà rendere al meglio anche nella prossima stagione, dentro e fuori dal campo!

testoniFrancesco Testoni, qui in maglia Lions

Queste le prime due chicche… alla prossima per le prime conferme e gli altri nuovi arrivi.
Non sarà un’estate tranquilla!

15^ rit. Trenzanese-MGM 68-83 – S E R I E D ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! !

Ed ora possiamo finalmente alzare le braccia al cielo e urlare tutta la nostra gioia pronunciando le due parole tabù: SERIE D!!!!

La MGM passa meritatamente sul campo di Trenzano e conquista il primo posto finale della classifica, a pari merito con il Lumezzane, ma in virtù degli scontri diretti (entrambi vinti dai cittadini) sale direttamente nella categoria superiore, senza passare dai playoff!

TRIONFO quindi… non vengono in mente altri termini per descrivere questa cavalcata vincente, che conta una striscia aperta di 13 vittoria consecutive e che ci ha visti perdere solamente 3 incontri durante tutto il campionato, e perdipiù tutti quando il roster era fortemente falcidiato dagli infortuni.
Come non essere orgogliosi di una squadra che ha perso solo 3 partite e che ha battuto tutte le principali avversarie, dal Lumezzane (due volte), al CXO (e ancora una volta.. peccato non aver potuto competere fino alla fine anche con loro), al CUS, Trenzano, i Lions e Paderno…

Grande squadra, grande coach e grande gruppo, guidato magistralmente dall’esempio in allenamento e in partita di Capitan Prederi, 46 anni ma ancora tanto da dare e da insegnare a chi ha la fortuna di giocarci insieme, e al quale va il nostro ringraziamento particolare perché in questa stagione non avrebbe dovuto essere dei nostri ma non si è tirato indietro di fronte alle emergenze che si erano venute a creare e ha risposto positivamente alla nostra richiesta di aiuto.
E avendone visto il rendimento e l’importanza per tutta la squadra, noi tutti speriamo che sarà con noi anche nella prossima annata!

Dopo il capitano un altro ringraziamento particolare va al condottiero di questa squadra, coach Marco Tanfoglio, primo a riconfermare senza alcun tentennamento l’estate scorsa la sua presenza alla MGM e a credere che si potesse raggiungere l’obiettivo sfumato per un soffio nel campionato precedente.
Il nostro coach ha lavorato con grandissima voglia, capacità e professionalità per tutto l’anno, facendo buon viso di fronte alle assenze, agli infortuni o ai piccoli incidenti di percorso e mantenendo sempre dritta la barra del comando… per lui, come per tutti, questa promozione è strameritata!

Vista l’occasione particolare, in questo post dedicheremo un po’ più spazio ai ringraziamenti che alla partita vera e propria…
Infatti, come da tutti è stato riconosciuto, questa squadra ha potuto vincere il campionato solo grazie ad un grandissimo gruppo, che si è cementato partita dopo partita e post allenamento dopo post allenamento: come non ringraziarli uno per uno questi ragazzi??
Il bomber Angelo Genco, capocannoniere della squadra, che ha rinunciato alla D per venire da noi e ha impostato un intero anno di lavoro in funzione dei nostri allenamenti e partite; il sempre presente Ivan Bignotti, motorino instancabile che da Iseo non ha mai fatto mancare il suo apporto; il martoriato Marco Turinelli, alle prese quest’anno con mille infortuni ma che ha sempre stretto i denti per esserci; il buon Sergione Lucchini, in costante miglioramento nei due anni trascorsi con noi; il pivottone Ale Ricci, che ha fortemente voluto la MGM l’estate scorsa e che durante l’anno ha dovuto combinare scelte di vita e di lavoro con il basket; il cantastorie Paolo Martinelli, che con un piede già virtualmente impantofolato sul divano si è rimesso le scarpette per venire a portare il suo contributo in campo e nello spogliatoio; il tuttologo Daniele Imbelloni, assetato di rivincite e sempre presente nonostante acciacchi e lavoro premessero!
E poi ancora i ragazzi che si sono uniti al nostro gruppo a stagione in corso, a dare manforte dopo gli infortuni e permettendo di mantenere invariata la competitività della squadra: Leandro Lottatori, che tra mille problemi di lavoro ha portato il suo talento e la sua esperienza divenendo presto un punto fermo della squadra; “Pollo” Poletti, un’esplosività fisica giunta da Bovezzo per lottare per un obiettivo nuovo (e a tal proposito, grazie ancora alla società Bovezzo per avergli permesso questa esperienza); e Gianluca Pezzato, il più giovane del gruppo, da Trento per dare intensità e muscoli. Ma in qualche modo tutti hanno portato il loro piccolo mattoncino, e mi piace quindi ricordare anche i lungodegenti Gianni Napolitano, bomber sfortunato che ha potuto giocare solo poche partite, Alberto Melzani, vittima di una doppia frattura del malleolo ad inizio stagione ma sempre uno di noi, e Diwi Belussi, ancora in attesa di operazione al menisco ma che non ha mai fatto mancare presenza e supporto, anche dalla tribuna quando non ha più potuto dare il suo contributo in campo.

E infine gli altri componenti della famiglia: il nostro pilone in Marocco Daniele Virgadaula, Giampy Giacomelli, jolly d’eccezione per le situazioni più disperate, e la nostra super refertista Giudy Renaldini. Senza il loro aiuto questo risultato non sarebbe stato possibile!

E poi… i tifosi!! Magari pochi, ma molto affezionati, genitori, morose, amici che fossero, e che poco o tanto a seconda delle situazioni, hanno sostenuto la squadra dando la spinta necessaria a rendere l’Ugolini il nostro fortino!
Grazie di averci seguiti e speriamo diventiate sempre più numerosi e rumorosi!

Venendo invece alla partita che ci ha consacrato campioni, la trasferta a Trenzano è stata una partita vera e giocata (bene) da entrambe le contendenti fino all’ultimo. MGM subito molto carica e che fa valere le proprie extra motivazioni, molto brava nel mantenere i nervi saldi quando, nonostante tutti gli sforzi, Trenzano riusciva a rimanere in contatto con i canestri dalla lunga di Nezosi e Rosola e dei contropiedi fulminei.

Ma l’altra sera proprio non ce n’era per nessuno; la MGM sente l’obiettivo ormai vicino e non ci sta proprio a farselo sfuggire, e così sciorina tutto il repertorio offensivo e difensivo (giganteggiano in attacco Prederi, Genco, Ricci e Lottatori mentre Imbelloni è un baluardo in difesa) e nel terzo quarto riesce finalmente a prendere un discreto margine.
L’ultimo parziale vede i nostri play gestire bene il pallone anche di fronte al press degli avversari, che tentano il tutto per tutto, e il divario così si allarga fin quando al fischio finale scatta la festa, con le docce ghiacciate di rito a coach e dirigenti!
Doverosi complimenti al Trenzano comunque, che pur non avendo più alcun obiettivo stagionale ha onorato il campionato fino in fondo lottando fino alla fine.

SERIE D allora! Lo scriviamo ancora una volta perché il sogno è diventato realtà e per la MGM sono due promozioni nel giro di 3 anni, che la consacrano peraltro come seconda squadra della città di Brescia!
Ma la nostra non è certo un’Associazione che dorme sugli allori e tante, tante e veramente tante novità bollono già in pentola quindi… restate sintonizzati per lo “Speciale Serie D” che stiamo preparando e per scoprire pian piano tutte le nostre novità.

10988087_10152906538371448_7841439983202735698_n1.jpg

Una bella  immagine della festa di fine partita

Tabellini

Pitra Trenzano: Cabrini, Nezosi 15, Otello, Rosola M. 14, Bonardi, Scolari 5, Martinoli 3, Zanella (K.) 6, Rosola A. 14, Festa 11. All. Maestrelli
FF Falconi MGM Basket: Turinelli 8, Lottatori 17, Martinelli, Poletti 3, Genco 21, Bignotti 3, Prederi 12, Imbelloni 4, Ricci 15, Lucchini. All.Tanfoglio

Progressione parziali: 21-24; 10-15 (31-39); 20-27 (51-66); 17-17(68-83).

N.B. Tra i tanti ringraziamenti ,abbiamo lasciato per ultimi quelli a coloro i quali ci hanno permesso di svolgere la nostra attività anche in questa stagione.
I nomi che trovate qui sotto sono quelli di persone e aziende che credono nello sport e nella sua enorme rilevanza sociale e aggregativa, e che ci hanno quindi sostenuto economicamente investendo di tasca propria.
Crediamo che se tutti facessero come loro la nostra società sarebbe migliore, e che quindi andrebbero premiati con la vostra preferenza quando dovrete scegliere cosa comprare o dove andare!
Grazie a tutti loro e grazie a chi di voi deciderà di ricompensarli!

Questo slideshow richiede JavaScript.

14^ Rit. MGM-Bovezzo 75-54

 

 

Tipica gara di fine stagione ieri sera all’Ugolini e troppo ampia la differenza di motivazioni in campo per vedere un match equilibrato.
Bovezzo è ormai al termine di un campionato che l’ha vista raggiungere con largo anticipo i suoi obiettivi, mentre la MGM è ancora in testa a pari merito con Lumezzane ma è avanti di quel mezzo passo grazie alle vittorie negli scontri diretti che le garantirebbero la promozione diretta in caso di arrivo in parità. E vista la vittoria dei valgobbini della sera prima… vincere era un obbligo anche per i ragazzi di coach Tanfoglio!

Assenti Genco da una parte e Apostoli dall’altra, partita dell’ex per Poletti e per il coach bovezzese Fioretti, la sfida si incanala subito su binari favorevoli ai padroni di casa, che entrano in campo intenzionati a non rischiare nulla.
Il 22-11 dei primi 10 minuti e il 26-14 dei secondi 10′ parlano chiaro e segnano sul tabellone un eloquente 48-25 già all’intervallo, con Caldera e Bodei che cercano di trascinare i propri compagni, ma Lottatori, Bignotti e Poletti non concedono niente e marcano il divario.

Nel secondo tempo le difese mollano ulteriormente la presa e Prederi banchetta dalla distanza, cogliendo l’occasione per mostrare tutto il campionario: alla fine chiuderà con 9 rimbalzi, 3/3 dall’arco e 4/5 da 2, cifre che la dicono lunga su quanto questo incredibile giocatore alla veneranda età di 46 anni possa ancora incidere in questi campionati.
Ottima anche la prestazione di Bignotti, che detta i tempi, avvia i contropiedi e anche lui si fa trovare molto prolifico nelle conclusioni dalla lunga, con un 3/4 finale che gli consegna un bottino totale di 12 punti.
Completa l’opera un indiavolato Martinelli che fa e disfà, sia in attacco che in difesa, con un instancabile perenne movimento!
Il Bovezzo lascia invece spazio ai più giovani, che ben figurano e mettono a referto punti importanti per la loro crescita, mentre la partita si avvia verso il 75-54 finale che consegna i due preziosissimi punti in classifica alla MGM e appuntamento a TUTTI a mercoledì prossimo, 13 maggio, in quel di Trenzano alle 21.15 al palazzetto di via Marconi.

Bene così quindi; anche questa piccola missione è stata compiuta ed ora manca solo l’ultimo ostacolo, appunto la trasferta di Trenzano, per raggiungere il traguardo più grande.

Nel dopopartita si apprende poi della vittoria del CUS, che consegna agli universitari la terza e ultima piazza valida per i playoff e toglie ogni speranza al Trenzano, che quindi non ha più obiettivi stagionali.
Si badi bene però a non considerare l’ultima partita come una mera formalità: Trenzano è squadra ben attrezzata e con giocatori di valore, che ci terrà a ben figurare nell’ultima uscita stagionale davanti al proprio pubblico e che, libera da ogni pressione, venderà cara la pelle fino all’ultimo, quindi dovremo mettere in campo la concentrazione l’aggressività e la grinta delle partite migliori e far prevalere la nostra rabbia sportiva se vorremo poter alzare le braccia al cielo al termine dei quaranta minuti.
Partiamo con il favore del pronostico, è vero, ma guai a sottovalutare l’ostacolo!!!!!

VAMOS MGM!!!!!
Ancora un solo, unico, minuscolo, passo…  e si farà la storia!!!!

MGM-105  MGM-101

Ivan Bignotti e Paolo Martinelli, protagonisti della sfida di ieri sera

Tabellini
FF Flex Link MGM Basket: Turinelli 2, Lottatori 15, Martinelli 5, Poletti 7, Bignotti 12, Prederi (K.) 17, Imbelloni 2, Ricci 6, Lucchini 9. All. Tanfoglio
Basket Bovezzo: Perucchetti, Volpi 6, Ceretti, Zizioli 3, Donato (K.) 2, Gnutti 9, Antonelli 2, Corsini 4, Capuzzi 2, Calderi 12, Bodei 10, Zimotti 4. All. Zucca-Fioretti

Progressione parziali: 22-11; 26-14 (48-25); 18-10 (66-35); 9-19 (75-54)