Un doloroso addio….

Era un caldo pomeriggio di inizio agosto di 4 anni fa quando una MGM reduce da due salvezze soffertissime ai playout di Prima Divisione stava facendo il diavolo a quattro per tentare di allestire una squadra più competitiva e disputare un buon campionato la stagione seguente.
Quel giorno il telefono suonò finalmente libero dopo giorni in cui era sempre spento e dall’altra parte della cornetta c’era un promettente play classe ’88 che aveva appena terminato una grande seconda parte di stagione con il Basket Botticino in CSI: Marco Turinelli.
Fatta la proposta di passare alla MGM, Marco aveva accettato al volo, telefonicamente, dicendosi disponibile anche a fare il terzo play e allenarsi solo (il che conoscendo le sue qualità era piuttosto improbabile)!
In panchina sedeva coach Redaelli ed i compagni di reparto erano Alberto Longo e Mattia Marchesi.

Fu l’inizio della prima grande epopea emmegiemmina: a fine settembre si sarebbe unito alla squadra Cristian Prederi, portando una luce che in Prima Divisione non si era mai vista, mentre a febbraio sarebbe arrivato Alberto Melzani, completando l’ossatura della squadra che avrebbe vinto il campionato di Prima regalando la prima grande gioia della nostra carriera e l’anno successivo avrebbe sfiorato il doppio salto in serie D.

Dopo 4 anni di permanenza in maglia bianconera è venuto il momento per Marco di sondare altre strade, magari meno impegnative e stressanti di una serie D: lascia con una promozione dalla Prima Divisione alla Promozione, una semifinale di Promo persa a gara 3, una promozione diretta in Serie D e una salvezza ai playout in serie D.
Ma lascia soprattutto con il record di presenze in maglia MGM appuntato sul petto.

Se ne va quindi l’ultimo dei baluardi di quell’epopea degli albori della nostra storia, ed è inevitabile lasciarsi prendere da un po’ di malinconia.

Lo ringraziamo quindi per tutto quanto ci ha dato e gli auguriamo di trovarsi bene e di continuare a divertirsi anche nella sua prossima destinazione, dove siamo certi che contribuirà a portare tanti successi.

VAMOS MGM!

1 Turi 2 24032014-DSC_6232 3 turinelli 4 Turinelli

 

Annunci

MGM-Tazio Magni Gussola

Dove eravamo rimasti?
Ah si, a zero punti dopo due sconfitte.
Ebbene, ne sono seguite diverse altre ma anche una vittoria in trasferta a Mantova e un cambio deciso di rotta rispetto alle prime partite.
Ora si attende di espugnare l’Ugolini, a partire da stasera contro l’imbattuta capolista!

A noi che sia prima o che sia ultima poco cambia.
Che stasera manchi Ricci poco cambia.
Che stasera esordisca il nuovo acquisto Andrea Picuno dal Chiari e che pensiamo possa dare una grossa mano al nostro campionato… poco cambia!
NOI VOGLIAMO VINCERE SEMPRE COMUNQUE E OVUNQUE, STASERA INCLUSO!

E siccome a volte ritornano…. la partita di stasera vedrà anche il ritorno del gommista con il miglior rapporto qualità-prezzo della nostra provincia in veste di sponsor per la stagione 2015-16: Pneus Service by Felappi.
Da Marone con furore…
Fatevi fare un preventivo alla mail lufelappi@libero.it e poi mandateci una mail per ringraziarci di avervelo fatto scoprire!

!cid_-941025184_13055877

A stasera, ore 21.00 all’Ugolini!
(P.s. Si, c’è anche lei.)

2^ Serie D: Sustinente-MGM 82-57

Secondo referto giallo in due gare di campionato e seconda sconfitta che lascia perplessi: questa volta l’avversaria di turno non ha sfoderato una prestazione maiuscola (come Bancole all’esordio) né si è dimostrata nettamente superiore alla nostra compagine, come invece il risultato lascerebbe presupporre, per cui il ritorno da Sustinente è ancora più amaro!
In realtà torniamo a casa con la conferma che siamo ampiamente da Serie D ma che ci sono tanti ed evidenti problemi da risolvere, primo tra tutti quello dell’adattamento alla nuova categoria e della fiducia che viene a mancare troppo presto e alle prime complicazioni.
Sono tutti ostacoli sul percorso che potevano essere messi in conto, per carità, e forse è meglio che la sconfitta sia arrivata con un tonfo così fragoroso piuttosto che lasciare alibi o possibili spiegazioni alternative; invece siamo questi, abbiamo dimostrato di poter giocare alla pari contro due avversarie di rango ma anche di mancare di leadership nei momenti difficili e non essere ancora “Squadra” nel senso più pieno del termine.

Venendo alla partita, la MGM parte con Bignotti in cabina di regia che si infortuna al primo minuto del match per una distorsione alla caviglia: game over per lui e prima tegola.
I ragazzi di coach Tanfoglio cominciano comunque con buon piglio e giocano bene su entrambi i lati del campo, limitando bene il gigante Simeoni, e chiudono la prima frazione in vantaggio per 19-16 e con almeno 3 canestri facili sbagliati da sotto (i ferri molto duri sputavano ogni conclusione imperfetta…).
Nella seconda frazione i padroni di casa migliorano le medie al tiro e impattano il risultato; la MGM resta ferma al palo per oltre 4 minuti, poi trova una tripla di Ben Houmane che pare il preludio al cambio di passo ma che resta invece isolata.
La bomba dall’angolo di Compagnoni allo scadere consegna il +8 dell’intervallo ai padroni di casa in un match che resta comunque incerto ed equilibrato.

Nel terzo quarto invece… la débâcle!
L’attesa reazione non arriva, anzi…  Ben presto capitan Genco scivola sul parquet e va in spaccata stirando l’adduttore: entità dell’infortunio ancora da valutare, ma nel frattempo match concluso anche per lui.
I nostri vanno in crisi di fiducia e si smarriscono in attacco e soprattutto in difesa, concedendo canestri facili e moralmente molto pesanti.
La partita si chiude quindi rapidamente, con il parziale di 22-14 x i mantovani e il chiaro sconforto dei bianconeri in campo.

Restano da segnalare la voglia e l’intensità di Bertanza nell’ultima frazione di gioco, sempre in agguato sugli anticipi e pronto ad attaccare il ferro in attacco: da qui dobbiamo ripartire, perché con QUELLA intensità e QUELLA voglia di spaccare il mondo le partite finiranno diversamente!

Prossimo impegno venerdì prossimo tra le mura amiche contro il quotato Casalmaggiore, a punteggio pieno dopo aver espugnato Ome prima e battuto poi il San Pio; ma noi dobbiamo pensare a noi stessi e al nostro approccio alle partite, non tanto agli avversari, il resto verrà di conseguenza.
Da parte della dirigenza c’è la piena fiducia e il pieno sostegno a questo gruppo e al nostro coach, e siamo convinti che la direzione del vento cambierà, perché le qualità ci sono!
E se il nostro stemma porta scritto “intelligenza-forza-perseveranza” non è un caso, quindi rimbocchiamoci tutti le maniche e cambiamo facce!!!!

Bertanza-Davide

Ripartiamo dalla voglia di Claudio Bertanza, qui ancora in maglia Virtus

BASKET SUSTINENTE: Brecciaroli, Artioli, Cambarali 3, Mazzola, Braguzzi 15, Steccanella 11, Compagnoni 19, Freddi, Zanini 5, Ferraboschi 11, Ferrari 5, Simeoni 13. All. Zecchini 1.ass Malagodi
MGM BASKET: Turinelli 7, Gamba n.e., Genco 6, Bignotti, Bertanza 7, Giotto 11, Ben Houmane 6, Loda, Testoni 16, Ricci 4. All. Tanfoglio

Parziali: 16-19, 21-10 (37-29), 22-14 (59-43), 23-14 (82-57)

Arbitri: Castagna e Montanami

 

 

1^ Serie D: MGM-Bancole 62-75

Esordio amaro nella serie D regionale per la MGM!
I ragazzi di coach Tanfoglio sono entrati in campo un po’ contratti (comprensibile l’emozione!) e hanno avuto un duro impatto con la nuova realtà che dovranno affrontare quest’anno, accumulando un ritardo di 8 punti nel primo parziale, che sono cresciuti fino a 13 nel secondo.

Turinelli, Genco, Ben Houmane, Giotto e Testoni il nostro starting five per il debutto, che parte con buona volonterosità ma che sin dalle prime battute subisce la fisicità dei lunghi avversari Dalfini e Faccioli, che imperversano sotto le plance.
MGM un po’ arruffata e disordinata, che tiene però nei primi 5 minuti trovando anche buone combinazioni di gioco.
Bancole si dimostra comunque squadra solida e completa, e come detto giostra bene sia da sotto sia nel tiro dall’arco, specialità nella quale si dimostra mortifera piazzando 3 bombe in rapida successione.
Faccioli poi ha una stazza difficile da tenere e si fa largo tra le nostre maglie, gonfiando la retina con abilità.

L’impressione che si ha è quella di una continua rincorsa e della fatica a trovare soluzioni facili, se si eccettuano alcuni contropiedi che mandano Giotto a realizzare, e di polveri molto bagnate dalla distanza.

La seconda metà di gara diventa più equilibrata: ritrovata una difesa più aggressiva ed efficace, i padroni di casa prima sprofondano di quasi 20 lunghezze, ma poi trovano la forza di riemergere e di accendere 2-3 volte dei focolai di rimonta che si spengono però sempre sul -10 a causa di diversi errori di imprecisione, fretta o anche solo carambole sfortunate.
Bravi per la verità anche i ragazzi di Bancole, che proseguono per la loro strada  mantenendo medie di tutto rispetto, con Faccioli sempre imprendibile che carica di falli i nostri difensori e va a bersaglio con continuità.
Genco scalda la mano e trova anche qualche tripla che accorcia le distanze, ma la partita non si riapre mai completamente e i tiri liberi su fallo sistematico finale scolpiscono il 62-75 finale.

Esordio amaro allora, con sconfitta nonostante il pericolo avversario n.1, Borretti, sia stato ben limitato e tenuto a soli 3 punti, ma d’altronde questa è la serie D, una categoria dove incontri squadre ben strutturate come Bancole e in cui per vincere devi dare il 101%, specialmente una neopromossa come noi!

Passo falso iniziale dunque, ma il cammino è lungo e noi siamo ancora più fiduciosi!

1381275910_giottopaoloBuon esordio per Paolo Giotto, con 15 punti e tanta sostanza

Tabellini
MGM Basket: Turinelli 4, Bettelli n.e., Genco 21, Bignotti, Bertanza, Giotto 15, Ben Houmane 6, Loda, Testoni 6, Ricci 10. All. Tanfoglio
Basket Bancole: Caravati, Bertasi n.e., Dalfini 10, Zucchet n.e., Borretti 3, Montresor 3, Turina 3, Steccanella 4, Faccioli 26, Mantovani 17, Masenelli 9, Zaccarin n.e.. All. Martina, 1.ass Gozzi

Progressione parziali: 16-24, 14-19 (30-43), 19-19 (49-62), 13-13 (62-75)

 

 

 

Si aprono le iscrizioni al Minibasket

Ebbene si, ci siamo!
Dopo la serie D e gli under, si avvicina la partenza anche dei nostri corsi di minibasket.
Per il quarto anno la nostra Associazione collaborerà con Scuole e Oratori della città per permettere a tanti bambini e bambine di avvicinarsi al nostro fantastico sport.

Ma cosa vuol dire iscriversi ad un corso di minibasket della MGM?
Perché tra i tanti corsi disponibili un genitore dovrebbe scegliere proprio la MGM?

  • MGM è una Associazione seria e traboccante di passione: la passione di dirigenti e istruttori si vede, si sente e si respira sui campi e i ragazzi la assorbono e ne traggono giovamento.
  • MGM è una delle pochissime associazioni cittadine in cui un bambino può entrare a farne parte sin dalla scuola primaria e proseguire l’intero percorso fino alla squadra senior.
  • MGM viene gestita come una famiglia: non ci si entra per poi essere ceduti ad altre squadre o per essere messi da parte se si è meno bravi, ma ci si entra per restarci e per formare gruppi che dureranno negli anni e amicizie che resteranno per tutta la vita.
  • MGM è una scuola di basket e una scuola di vita: i valori sportivi sono tanto importanti quanto quelli umani. I bambini diventeranno non solo giocatori ma anche uomini.
  • MGM utilizza solo istruttori preparati e qualificati.
  • MGM adotta una politica di prezzi altamente concorrenziali: per noi il minibasket non è un guadagno ma è il bacino in cui coltivare i nostri futuri talenti.
  • MGM è partner del Comune di Brescia per i corsi di Avviamento allo Sport

Quest’anno la nostra offerta si amplia ancora e si comporrà anche di un terzo centro, sempre all’interno del centro cittadino, nell’ottica di una crescita continua sostenuta da programmi seri:

  • Scuola Pace, via Pace 10 (orari non a traffico limitato): martedì 16.30-17.30
    giovedì 16.30-17.30
  • Oratorio Sant’Afra, vic. Ortaglia 4 (zona Piazza Arnaldo): mercoledì 16.30-17.30
    venerdì 16.45-17.45
  • Palestra Nullo, via Nullo (zona via Milano): lunedì 16.30-17.30
    mercoledì 16.30-17.30

L’inizio dei corsi è fissato per:

  • La settimana del 21 settembre per i Centri Pace e Sant’Afra
  • La settimana del 4 ottobre per il Centro Nullo

Informazioni al numero 328-6972780 o alla email minimgm@email.it

Vi aspettiamo per una fantastica avventura insieme!

Locandina 2015-16

Roster completato!

Ed eccoci finalmente, ad agosto ormai inoltrato, a dare la notizia che il roster è stato completato con un tris di forze fresche che daranno smalto e intensità alla squadra di coach Tanfoglio!

Dopo una lunga ricerca arrivano quindi in maglia bianconera Claudio Bertanza, Michele Bettelli e Giovanni Gamba.

Bertanza-Davide Bettelli  gamba

Claudio, classe ’95, è un ala grande molto dinamica e reattiva.
L’anno scorso ha militato nelle fila della Virtus Lumezzane conquistando la promozione in C1 ma trovando poco spazio per dimostrare il suo valore.
Arriva quindi all’Ugolini carico di entusiasmo e voglia di misurarsi con la categoria.

Michele invece è un play-guardia classe 99. A dispetto della giovane età non è per nulla intimidito dall’ingresso in una realtà senior e supplisce con la grinta e il carattere ai muscoli e cm che devono ancora trovare pieno sviluppo.
Arriva dal CUS via Nave e disputerà il campionato in doppio tesseramento con l’under 18 di questi ultimi.

Giovanni infine arriva dalla Leonessa via CUS.
E’ una guardia classe 96 ed è alla prima apparizione tra i senior dopo aver trascorso tutta la trafila delle giovanili in queste due società.
Dotato di un buon tiro dalla media e di visione di gioco, è pronto per imbarcarsi  in questa nuova avventura!

Dato il doveroso benvenuto a questi nuovi volti e con i migliori auspici di una bella stagione, possiamo ora riepilogare il roster ufficiale con cui la MGM affronterà il suo primo campionato di serie D.

Play

Marco Turinelli (88)
Ivan Bignotti (91)
Michele Bettelli (99)

Guardie/Ali piccole

Angelo Genco (86)
Andrea Loda (91)
Saad Ben Houmane (92)
Giovanni Gamba (96)
Cristian Prederi (69)

Ali Grandi/Centri

Alessandro Ricci (83)
Paolo Martinelli (79)
Francesco Testoni (86)
Paolo Giotto (87)
Claudio Bertanza (95)

Coach

Marco Tanfoglio

Siamo certi che ai più attenti non sarà sfuggito un certo dettaglio….

E con questo auguriamo a tutti di trascorrere delle buone vacanze e un arrivederci a lunedì 24 agosto a Campo Marte, data del ritrovo per l’inizio della stagione!

MGM Arizona

 

Imbelloni al San Zeno

La notizia era nell’aria da qualche giorno: dopo un’iniziale conferma nel roster della prossima stagione l’esperto centro Daniele Imbelloni ha lasciato i colori bianconeri cittadini per accasarsi a San Zeno, una categoria sotto rispetto alla serie D che ci stiamo preparando ad affrontare.

Giunto alla soglia dei 41 anni, Daniele non ha saputo resistere al ruolo di protagonista offertogli da una società in cui ritroverà anche gli amici di una vita, e ha quindi deciso di abbandonare il ruolo di “chioccia” che gli era stato ritagliato in vista della prossima stagione nella MGM.

Ringraziamo quindi “Imbe” per la grande stagione trascorsa con la MGM e per l’importante contributo dato sia dentro che fuori dal campo, augurandogli di potersi ripetere anche con la nuova maglia!

La società si sta ora muovendo per completare il roster con dei giovani interessanti, anche alla luce di quest’ultima novità.

imbelloni altoImbe in maglia MGM

2015/16: si alza il velo sulla serie D!

A fine luglio ormai restano pochi tasselli da completare su un’intelaiatura che ormai ha preso una forma ben definita.
E’ tempo quindi di alzare il velo sul roster della prossima stagione!

Tra i play, a disposizione di coach Tanfoglio ci saranno i confermatissimi Marco Turinelli e Ivan Bignotti, che si sono guadagnati la categoria sul campo!

Quello degli esterni si presenta come un reparto forte e completo.
A fianco infatti del confermato Angelo Genco, capocannoniere della squadra nella passata stagione, scenderanno in campo due nuovi innesti, Andrea Loda e Saad Ben Houmane.
Andrea è cresciuto prima nell’Iseo e poi si è trasferito a Casalpusterlengo; lo attendevano ben altri palcoscenici prima che un serio infortunio comportasse una brusca frenata alla sua carriera e lo portasse nelle minors.
Giocatore molto duttile tatticamente ed in grado di ricoprire più ruoli, arriva da due stagioni trascorse con alterne fortune a Castegnato e, sebbene sia solo un ’91, porta con sé una grande maturità e un buon bagaglio di esperienza.

Loda

Le stesse considerazioni possono essere fatte anche per Saad, che può ricoprire sia il ruolo di esterno che quello di 4 tattico.
Classe ’92 cresciuto nei Lions di Brescia, è ben presto approdato ad Iseo dove ha collezionato diverse promozioni con la prima squadra, fino ad arrivare alla C2.
Approdato lo scorso anno a Sarezzo, con cui ha disputato ancora il campionato di C2 (e con buone prestazioni personali) rientra ora in città sponda MGM per consacrarsi definitivamente.

benhoumane_saad[pB-14958]-basket%20iseo[2013-2014]

Il reparto esterni verrà completato da un paio di under che verranno comunicati a breve

Anche il pacchetto lunghi infine si presenta ampiamente rinnovato.
Accanto infatti ai confermati Alessandro Ricci, Daniele ImbelloniPaolo Martinelli, oltre al neoacquisto Francesco Testoni scenderà infatti in campo anche Paolo Giotto.
Classe ’87, anche lui proveniente dai Lions, ha girato diverse squadre prima di fermarsi per diverse stagioni alla corte dei leoncini, facendone le fortune in coppia con il sopracitato Testoni.
Lungo aggressivo e dinamico, con buoni movimenti spalle a canestro, avrà la possibilità di misurarsi con una nuova categoria che comunque nelle stagioni passate ha già dimostrato di meritare.

1381275910_giottopaolo

Anche in questo caso l’ultimo spot disponibile verrà occupato da un under, di cui daremo notizia in seguito.

Ecco quindi l’ossatura principale della squadra con cui la MGM andrà ad affrontare il suo primo campionato di Serie D: un roster molto ringiovanito, che punterà maggiormente su grinta ed entusiasmo e meno sull’esperienza, com’era stato nella precedente stagione.
Una squadra che rispecchia fedelmente il carattere della società, con giocatori affamati che vogliono affermarsi e prendersi delle belle soddisfazioni.

Attendiamo quindi ancora qualche giorno per concludere la rosa e poi tutti a godersi qualche settimana di meritate ferie!!!!

 

 

Addii

Gente che resta, gente che arriva e gente che va’.

Inevitabilmente anche al termine di un cammino così vincente nei mesi estivi si rimescolano le carte e a bocce ferme ognuno fa le proprie valutazioni, di basket e di vita, ricavandone le disponibilità per la stagione seguente.
Quando poi si aggiunge un cambio di categoria e viene richiesto un maggiore livello di impegno, non si può mai essere sicuri di niente e di nessuno!

Nonostante le intenzioni della società fossero di puntellare solamente la squadra promossa nella passata annata ci troviamo invece di fronte a un cambiamento radicale della fisionomia del roster. E a fronte di tanti nuovi arrivi, di cui daremo notizia nei prossimi giorni, ci sono chiaramente anche tante partenze!

Andando per ruolo, la MGM comincia con il salutare Davide Belussi.
Il buon Diwi è giunto in maglia bianconera a gennaio 2014 e ha disputato un buon finale di stagione il primo anno e un buon inizio del secondo.
Purtroppo un infortunio al ginocchio lo ha frenato a gennaio 2015, impedendogli di continuare a crescere e di guadagnare minuti in campo, ma non ha mai fatto mancare la sua presenza e il suo appoggio anche da fuori campo nella cavalcata del girone di ritorno!
Lascia la MGM per andare a prendersi i minuti che merita, lasciando un ottimo ricordo all’Ugolini.

MGM-100

Dopo soli sei mesi in maglia bianconera siamo già ai saluti anche con Leandro Lottatori.
Gli stessi problemi di lavoro che gli hanno impedito di giocare nella prima parte della scorsa stagione si sono ripresentati ora e gli impediscono di garantire il suo impegno e di proseguire l’avventura in maglia MGM.
Solo 13 apparizioni, quindi, ma di grande peso specifico, con quasi 13 punti di media e un contributo determinante alla scalata in serie D.
Anche a lui va il nostro ringraziamento e i migliori auspici per il futuro!
Lottatoiri flashAltra fugace apparizione è stata quella di Paolo Poletti.
Arrivato dal Bovezzo a gennaio 2015 per rimediare alla partenza improvvisa di Gianni Napolitano, Pollo ha ben figurato dando contropiede e penetrazione all’attacco di coach Tanfoglio, oltre a una maggiore intensità difensiva.
In questa estate la sua scelta è andata verso un basket con gli amici di sempre e a due passi da casa, quindi anche a lui va un grosso grazie e magari un arrivederci a un domani!

Pollo

Terza guardia che lascia l’Ugolini è Gianluca Pezzato.
Il giovane trentino ha ingrossato le fila della squadra dopo gli infortuni di inizio stagione e ha dato il suo contributo negli allenamenti e negli sprazzi di partite giocati, lasciando intravedere buone qualità che meriterebbero forse una maggiore convinzione e determinazione.
Un grosso in bocca al lupo anche a lui per il proseguimento della sua avventura in terra bresciana!

MGM-102

Tra le guardie infine ce ne sarebbe un’altra che non vorrebbe più vestire né i nostri colori né proprio una canotta da basket ma…. seguendo il vecchio adagio secondo cui se di una notizia non se ne parla allora non è vera anche noi sorvoliamo elegantemente rimandando ogni considerazione in merito a settembre od ottobre, sperando che in quei mesi la voglia di continuare a giocare sia tornata a prevalere!!!!

Detto quindi che Melzani e Napolitano non faranno più parte del nostro organico, seppur per ragioni differenti (ma non disperiamo di rivedere in campo prima o poi almeno il primo), passiamo al reparto lunghi.
Confermati seppur con diversi ruoli Ricci, Martinelli e Imbelloni; già ufficializzato l’arrivo di Testoni dai Lions; in attesa di definire un lungo under che possa completare il roster; dobbiamo ufficializzare l’addio di Sergio Lucchini.
Il nostro Sergione era arrivato alla vigilia del primo campionato di Promozione e nella prima stagione ha ben supportato la coppia Cartapani-Giacomelli, dimostrando subito buone qualità e margini di crescita; la stagione appena conclusa è stata poi quella della sua consacrazione, con un campionato in continuo miglioramento e prestazioni maiuscole anche in partite fondamentali, come ad esempio quelle contro Lumezzane.
Peccato non poterlo vedere misurarsi con la categoria superiore: lo attende un’avventura da player-manager nella natia Gardone Valtrompia, un’opportunità troppo stuzzicante per non essere colta!
Lascia la MGM dopo due ottime stagioni e buoni risultati sia di squadra che individuali.
Auguriamo a lui e al suo neonato team tanti successi!

MGM-106
Ma ora basta con le brutte notizie!
Manca poco più di un mese alla nuova stagione e abbiamo ancora un sacco di novità da svelare… nelle prossime puntate!

 

 

 

 

Sai chi resta alla MGM?

Arsi dal caldo continuiamo le trattative per i rinnovi, i nuovi acquisti, le uscite, le nuove giovanili, gli sponsor, le palestre, i tabelloni dei 24 secondi, i palloni… anno nuovo tutto nuovo, ma anche no!

Angelo Genco ad esempio no! Dopo aver ricoperto con successo il ruolo di Responsabile Paste nella scorsa stagione il cecchino di Paceco ha rinnovato con i colori bianconeri cittadini e nella prossima stagione guiderà ancora l’attacco della formazione di coach Tanfoglio. 14 punti di media l’anno scorso e un campionato in crescendo che fa ben sperare anche per la D, categoria che ben conosce e nella quale quindi può anche guidare un gruppo che per larga parte sarà di giovani od esordienti. MGM-103
Ma non solo lui! Anche il baffetto più richiesto della provincia, nonostante le diverse offerte, ha confermato che l’anno prossimo la sera sarà ancora impegnato all’Ugolini: Paolo Martinelli (qua in versione ancora sbaffettata) sarà ancora con noi e lo vedremo ancora schizzare da un canestro all’altro con i nostri colori, mentre nei dopo allenamenti guarnirà le doverose precisazioni tecniche di Imbelloni con il colore dei racconti di un suo amico o di un documentario trasmesso alle 2 di una notte qualunque! MGM-101
Molto bene insomma! Il roster prende forma!
Dei due acquisti diremo in seguito; già si è scritto sui giornali, quindi nessun segreto! La società è ora all’opera per almeno un altro esterno più gli under che completeranno l’organico.

Nel frattempo ci sono state purtroppo anche delle uscite… ma si tratta pur sempre di campioni della Promozione, quindi ne parleremo in un post separato per dare il giusto merito e il giusto saluto a chi ci ha dato tanto!

Queste due novità per oggi possono bastare! Limitiamoci a dare notizia del rinnovo di chi ci permette di fare basket, ovvero uno degli sponsor principali: Total Leasing!

8595903mod

se dovete fare un leasing chiamate e dite che vi manda la MGM per avere un trattamento di cui sarete molto molto soddisfatti!!!!