Addii

Gente che resta, gente che arriva e gente che va’.

Inevitabilmente anche al termine di un cammino così vincente nei mesi estivi si rimescolano le carte e a bocce ferme ognuno fa le proprie valutazioni, di basket e di vita, ricavandone le disponibilità per la stagione seguente.
Quando poi si aggiunge un cambio di categoria e viene richiesto un maggiore livello di impegno, non si può mai essere sicuri di niente e di nessuno!

Nonostante le intenzioni della società fossero di puntellare solamente la squadra promossa nella passata annata ci troviamo invece di fronte a un cambiamento radicale della fisionomia del roster. E a fronte di tanti nuovi arrivi, di cui daremo notizia nei prossimi giorni, ci sono chiaramente anche tante partenze!

Andando per ruolo, la MGM comincia con il salutare Davide Belussi.
Il buon Diwi è giunto in maglia bianconera a gennaio 2014 e ha disputato un buon finale di stagione il primo anno e un buon inizio del secondo.
Purtroppo un infortunio al ginocchio lo ha frenato a gennaio 2015, impedendogli di continuare a crescere e di guadagnare minuti in campo, ma non ha mai fatto mancare la sua presenza e il suo appoggio anche da fuori campo nella cavalcata del girone di ritorno!
Lascia la MGM per andare a prendersi i minuti che merita, lasciando un ottimo ricordo all’Ugolini.

MGM-100

Dopo soli sei mesi in maglia bianconera siamo già ai saluti anche con Leandro Lottatori.
Gli stessi problemi di lavoro che gli hanno impedito di giocare nella prima parte della scorsa stagione si sono ripresentati ora e gli impediscono di garantire il suo impegno e di proseguire l’avventura in maglia MGM.
Solo 13 apparizioni, quindi, ma di grande peso specifico, con quasi 13 punti di media e un contributo determinante alla scalata in serie D.
Anche a lui va il nostro ringraziamento e i migliori auspici per il futuro!
Lottatoiri flashAltra fugace apparizione è stata quella di Paolo Poletti.
Arrivato dal Bovezzo a gennaio 2015 per rimediare alla partenza improvvisa di Gianni Napolitano, Pollo ha ben figurato dando contropiede e penetrazione all’attacco di coach Tanfoglio, oltre a una maggiore intensità difensiva.
In questa estate la sua scelta è andata verso un basket con gli amici di sempre e a due passi da casa, quindi anche a lui va un grosso grazie e magari un arrivederci a un domani!

Pollo

Terza guardia che lascia l’Ugolini è Gianluca Pezzato.
Il giovane trentino ha ingrossato le fila della squadra dopo gli infortuni di inizio stagione e ha dato il suo contributo negli allenamenti e negli sprazzi di partite giocati, lasciando intravedere buone qualità che meriterebbero forse una maggiore convinzione e determinazione.
Un grosso in bocca al lupo anche a lui per il proseguimento della sua avventura in terra bresciana!

MGM-102

Tra le guardie infine ce ne sarebbe un’altra che non vorrebbe più vestire né i nostri colori né proprio una canotta da basket ma…. seguendo il vecchio adagio secondo cui se di una notizia non se ne parla allora non è vera anche noi sorvoliamo elegantemente rimandando ogni considerazione in merito a settembre od ottobre, sperando che in quei mesi la voglia di continuare a giocare sia tornata a prevalere!!!!

Detto quindi che Melzani e Napolitano non faranno più parte del nostro organico, seppur per ragioni differenti (ma non disperiamo di rivedere in campo prima o poi almeno il primo), passiamo al reparto lunghi.
Confermati seppur con diversi ruoli Ricci, Martinelli e Imbelloni; già ufficializzato l’arrivo di Testoni dai Lions; in attesa di definire un lungo under che possa completare il roster; dobbiamo ufficializzare l’addio di Sergio Lucchini.
Il nostro Sergione era arrivato alla vigilia del primo campionato di Promozione e nella prima stagione ha ben supportato la coppia Cartapani-Giacomelli, dimostrando subito buone qualità e margini di crescita; la stagione appena conclusa è stata poi quella della sua consacrazione, con un campionato in continuo miglioramento e prestazioni maiuscole anche in partite fondamentali, come ad esempio quelle contro Lumezzane.
Peccato non poterlo vedere misurarsi con la categoria superiore: lo attende un’avventura da player-manager nella natia Gardone Valtrompia, un’opportunità troppo stuzzicante per non essere colta!
Lascia la MGM dopo due ottime stagioni e buoni risultati sia di squadra che individuali.
Auguriamo a lui e al suo neonato team tanti successi!

MGM-106
Ma ora basta con le brutte notizie!
Manca poco più di un mese alla nuova stagione e abbiamo ancora un sacco di novità da svelare… nelle prossime puntate!

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...