CXO-MGM 79-64

Battesimo di fuoco doveva essere e battesimo di fuoco è stato!

La trasferta iseana si presentava come una delle più difficili della stagione ed affrontarla già alla seconda partita di campionato costituiva un’ulteriore aggravante, date le tante novità che devono ancora essere digerite ed amalgamate in casa MGM, ed infatti la partita ha confermato tutte le preoccupazioni della vigilia.
Il CXO si è dimostrato in effetti un team solido e completo in tutti i ruoli, tanto che non è bastato ai cittadini limitare i due pericoli principali, individuati in Cominelli e Contessi, per frustrare l’attacco lacustre, ma anzi, nelle varie fasi della partita dei presunti “comprimari” ne sono invece diventati protagonisti!
La MGM dal canto suo ha dimostrato di avere i numeri per poter stare in campo e giocarsela, ma solo dopo essere sprofondata a -20 ed aver regalato ad un CXO in serata di grazia ben due quarti. Regalo di cui non avevano assolutamente bisogno, tra l’altro!

Al fischio d’inizio parte subito forte Pezzotti che con 2 triple e 2 canestri, di cui uno con fallo trasformato, scava un bel solco tra le due squadre e consegna ai padroni di casa un ampio vantaggio in doppia cifra. Saranno già 13 i suoi punti alla fine del primo parziale, mentre la CXO, forte di ben 13 tiri liberi di cui 11 realizzati, vola sul 27-13.
Il secondo quarto si svolge sulla stessa falsariga, ma questa volta è Garatti a fare da mattatore realizzando tra l’altro anche una tripla, non proprio la specialità della casa…
Al riposo si è già su un pesante 42-23, con la MGM che non riesce a difendere senza fare fallo e non riesce a dare fluidità al proprio attacco.

Nell’intervallo la strigliata di coach Tanfoglio sortisce qualche effetto e finalmente la MGM entra in campo.
L’intensità sale di tono, così come il livello fisico della partita; la MGM inizia a rosicchiare punto su punto e dimezza lo svantaggio, Cominelli viene espulso per doppio fallo antisportivo su Turinelli (che gli ruba la palla e viene steso entrambe le volte) e la partita sembra riaprirsi.
Sono sempre però  i falli difensivi a condannarci, con il CXO che segna solo 6 dei suoi 18 punti su azione e tira per contro ben 16 tiri liberi, di cui un paio per un tecnico a Cartapani dal sapore della compensazione…
Nell’ultimo parziale gli ospiti provano ancora a riaprire la partita e arrivano nuovamente in zona -10, ma sono uno sgusciante Caramatti (fin lì non pervenuto) e un fallo e due tecnici (contemporanei) per proteste a mandare il CXO in lunetta con 6 liberi e palla in mano e a mandare i titoli di coda sul match.

Che dire insomma… che il CXO ha vinto meritatamente e si è dimostrato più squadra di noi, come detto solidi, completi e con individualità di grande valore nella categoria.
La MGM, ora che ha saggiato il campionato di Promozione, è pronta per iniziare il SUO campionato, quello di una neopromossa che non si può concedere il lusso di regalare niente a nessuno ma che anzi deve vincere in aggressività e intensità.
Si comincia settimana prossima in casa contro i Lions, sentito derby cittadino che quest’anno vedrà anche la sfida nella sfida tra i fratelli Cartapani!
Appuntamento per giovedì 17/10 all’Ugolini, ore 21.30!

VAMOS MGM!!!!!!!!

Tabellini
CXO Basket: Gatti,, Contessi 10 (K.), Cominelli 10, Fossati 8, Pezzotti 21, Maffi 2, Mori, Bianchi, Garatti 15, Fior, Caramatti 13. All. Delogu
MGM Basket: Turinelli 10, Melzani 2, Bracchi (K.) 2, Bignotti 6, Furlanis 20, Prederi, Guerini 6, Cartapani 15, Giacomelli 3, Lucchini. All. Tanfoglio

Progressione Parziali : 27-13; 42-23 (15-10); 60-47 (18-24); 79-64 (19-17).

Tiri Liberi:
CXO Basket: 30/43
MGM Basket: 20/28

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...