1^ Div: MGM-Lonato 54-44

Importante e sofferto successo interno quello di giovedì scorso al PalaFortuny per la MGM, più largo nel punteggio di quanto si sia visto in campo.

Le Aquile Lonato venivano da una serie di buoni risultati e di buone prestazioni, tra le quali una sconfitta di misura sul campo della capolista Verolanuova al termine di una gara molto equilibrata, giocata sempre in vantaggio nel punteggio, e sulla quale hanno avuto molto da recriminare sulle decisioni nei minuti finali dell’arbitro.
Si presentavano quindi con il morale molto alto e decise a fare bene e a proseguire la risalita in classifica.
La MGM invece, dopo un ciclo di partite più abbordabili, tornava ad affrontare una pari-rango in quello che si può considerare un antipasto di playoff.
A completare il quadro, arbitro dell’incontro era il sig. Castagna, noto per il suo metro “all’inglese”, altrimenti come conosciuto come “no blood, no foul”!

Il primo quarto incanala subito la partita lungo i binari dell’equilibrio, con difese molto intense e mani sempre addosso, con il sig. Castagna perlopiù spettatore; segnare è quindi molto difficile e il punteggio resta molto basso: 12-7 dopo i primi 10 minuti, con le Aquile che mostrano un preciso Treccani dalla distanza e un Romanelli (il temuto rinforzo di metà stagione da Asola) un po svogliato, mentre la MGM trova buoni scarichi su Nizzola e buoni contropiedi con Turinelli.

Come detto in precedenza però è l’equilibrio a regnare in campo, anche perchè Lonato fatica a segnare mentre la MGM ha una netta supremazia a rimbalzo ma raramente riesce a trasformare i doppi possessi offensivi perchè nel pitturato è molto difficile tirare in modo pulito.
All’intervallo lungo resta quindi invariato il margine di +5 per i padroni di casa.

Il terzo quarto vede partire forti gli ospiti: Romanelli entra in partita con una tripla seguita da un gioco da 3 punti di Treccani, ed in men che non si dica è il pareggio.
La MGM passa subito ad una zona che mette in difficoltà gli ospiti, ma ormai Romanelli è entrato in striscia e segna sia da fuori che da sotto, coadiuvato dall’ottimo Maistrello che unisce atletismo e precisione al tiro.
I cittadini però non stanno a guardare e trovano buone soluzioni sia con Nizzola che con Badran, che strappano rimbalzi a ripetizione sia in difesa che in attacco, subendo falli che li portano in lunetta a realizzare punticino dopo punticino.
Il parziale si chiude però nettamente a favore degli ospiti, che passano per la prima volta a condurre sul 34-37.

Nell’ultimo quarto la partita sale ancora sia di intensità che di qualità, e si accende la sfida tra Prederi e Romanelli.
Su entrambi i lati del campo i due si danno battaglia per segnare e non far segnare l’avversario, trovando peraltro con continuità canestri di pregevole fattura.
Sul 41-42 ospite a 6.42 dalla fine però avviene il fatto decisivo: in un’incursione offensiva Romanelli appoggia male il ginocchio già convalescente ed è costretto ad abbandonare il campo.
Purtroppo la sfida perde anticipatamente uno dei suoi protagonisti (in bocca al lupo a lui per il recupero) e le Aquile perdono fiducia e mordente, finendo praticamente per non segnare più.
La MGM è brava a cogliere il momento e con le palle rubate di Turinelli e i contropiedi di capitan Bracchi opera il break di 13-2 che chiude la partita sul 54-52.

Buona prova quindi e importante vittoria per i nostri colori, ma va reso l’onore delle armi alle Aquile di Lonato che hanno dimostrato di essere in netta crescita e, soprattutto se al completo, di poter giocare un ruolo da protagonista nei playoff.

Il weekend ha poi visto la Verolese andare a vincere di misura sul campo del Lograto dopo una partita molto combattuta e decisa solo dalla girandola di tiri liberi finali, con il Lograto con le rotazioni ormai ridotte al minimo.
Toccherà quindi a noi giovedì prossimo tentare di interrompere l’imbattibilità in campionato dei bassaioli, magari ribaltando anche il -10 subito all’andata per mantenere accesa la speranza di raggiungere la prima posizione!
8 partite al termine e 6 punti da recuperare…. difficile ma non impossibile!!!

GO MGM!!!!!!

DSC_0275Cristian Prederi, autore di un’ottima prova contro le Aquile.

Tabellini
MGM Basket: Turinelli 9, Marchesi, Melzani 3, Bracchi (K.) 9, Gobbi, D’Addato, Prederi 15, Nizzola 9, Badran 7, Bernabini 2. All. Redaelli
Aquile Lonato: Tommasi, Treccani 11, Maistrello 12, Pizzocolo 2, Musci 4, Miotto 4, Romanelli 9, Albini, Grazioli (K.), Teodori 2. All: Valbusa

Progressione parziali: 12-7; 26- 21 (14-14); 34-37 (8-16); 54-44 (20-7)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...