MGM-LIONS 58-49 – E VENNE IL GIORNO

E finalmente venne il giorno!

La tanto attesa vittoria scaccia-crisi è finalmente arrivata nel derby di giovedì sera al Fortuny, in cui la MGM ospitava i lanciatissimi Lions Basket.
Fin dalle prime battute la partita ha assunto l’andamento che l’avrebbe caratterizzata per tutti i 40 minuti: la MGM prende il comando delle operazioni e del punteggio sfruttando buone combinazioni e la straordinaria vena offensiva dell’indiscusso MVP della serata, Carlo Bracchi (nella foto), autore di una prova MONSTRE da 26 punti e 29 di valutazione, il tutto con percentuali da urlo (bisognerà infatti aspettare l’ultimo quarto per vedergli sporcare lo score personale che fin lì diceva 9/9 da 2!!!) e diversi assist che trovano le mani di Greco e Nizzola pronte a trasformarli in 2 punti.
I Lions, infastiditi da una difesa molto pressante, stentano al tiro e perdono preziose energie nei litigi con l’arbitro, ma restano a contatto fino all’intervallo grazie ad una netta supremazia a rimbalzo d’attacco, dove possono spesso sfruttare secondi e terzi tiri, che trovano in Pluderi un cecchino infallibile dall’arco.

All’intervallo l’indecifrabile tabellone del Fortuny dice +7 MGM  e la prova dei ragazzi di coach Fioretti appare convincente; ci si prepara quindi ad affrontare la ripresa del gioco, che troppe volte ultimamente aveva dato svolte negative alle partite.

Giovedì però non è stato così!
I bianconeri di casa entrano in campo decisi a conquistare il break definitivo e con una difesa asfissiante conquistano palle recuperate e contropiedi a ripetizione, con il già citato Bracchi perfetto finalizzatore; gli avversari si aggrappano ai tiri liberi figli della difesa aggressiva (MGM in bonus già dopo 3 minuti) e alle buone giocate di Pluderi e Zizioli per restare in partita, ma il divario arriva a toccare il +15.

L’ultimo quarto vede in campo due squadre ormai stanche e le percentuali offensive scendono vertiginosamente, con le residue energie nervose utilizzate più per impedire agli avversari di fare canestro che per realizzare i propri, e così il punteggio del parziale resta bassissimo (7-9) e la MGM può portare a casa il risultato senza troppi patemi.

In definitiva una buona partita e una bella prova di carattere per coach Fioretti e i suoi, con l’ulteriore ciliegina dell’esordio molto positivo del neo-acquisto NIzzola.
Ora bisognerà restare concentrati e mantenere questo approccio alla partita per far diventare questa vittoria il punto di partenza di un nuovo campionato e non un episodio isolato.
Mercoledì faremo visita al Trenzano, squadra di pari rango dei Lions e ben attrezzata per la Prima DIvisione: quale miglior banco di prova!
Le qualità per fare risultato non ci mancano… GO MGM!!!

Tabellini
MGM Basket: Marchesi, Renaldini 2, Longo 3, Fracascio, Bracchi 26, Gobbi, Greco 11, Nizzola 8, Pesenti 4, Bernabini (K.) 4.
Lions Basket: Tambussi 2, Zambelli, Spranzi, Zizioli (K.) 6, Tomasoni, Savoldi 2, Zamboni 4, Bertella, Pluderi 23, Testoni 12.
Parziali: 16-16; 32-25; 51-40; 58-49.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...